La nuova Era giapponese

“Reiwa”, il nome della Nuova Era Imperiale Giapponese – calligrafia di Bruno Riva (Associazione culturale shodo.it) per Pagine Zen. https://temizen.zenworld.eu/

 

calligrafia di Bruno Riva

La scritta è in kaishu (scrittura normale) in uno stile ibrido che si ispira a quello di Ouyang Xun 歐陽詢 con influssi degli stili di scrittura normale dell’epoca dei Jin orientali 東晉 (Dōng Jìn 317-420) e di Fujiwara Toshiyuki 藤原敏行 (data di nascita sconosciuta – 901 o 907), poeta di epoca Heian 平安 incluso nel Sanjūrokkasen三十六歌仙 (Trentasei Poeti Immortali), la selezione di poeti giapponesi fatta da Fujiwara no Kintō 藤原 公任 (966-1041).
Il kanji wa 和 in questo caso rappresenta l’armonia, mentre il kanji rei 令 può essere tradotto in vari modi:
– Ordine, legge, decreto;
– Stagione, periodo dell’anno;
– Essere causa di;
– Buono, virtuoso, eccellente, distinto;
– Onorevole, vostro (parente).
(testo di Bruno Riva)

 

Al Mudec performance e mostra: “Ama no hara (le pianure del cielo)”

 

shodologo-200 LOGO Forum_della_citta_mondo COMUNE_MILANO_LOGO logo-mudec

 

L’Associazione culturale shodo.it presenta

天の原 Ama no hara (le pianure del cielo)

Performance e mostra di calligrafia giapponese contemporanea
MUDEC – Museo delle Culture
via Tortona 56, 20144 Milano

 

Sabato 15 ottobre 2016 alle ore 18:00
performance calligrafica di Bruno Riva
con un’introduzione di Carmen Covito

Esposizione di calligrafie giapponesi contemporanee
Opere di:
Kataoka Shikō 片岡紫江 (1928-2014)
Yonemoto Kōro 米本光露 (1956-2013)
Morioka Shizue森岡 静江
Nakajima Hiroyuki 中嶋宏行
Uehira Baikei上平 梅径
Yamada Tomie 山田富江
Katia Bagnoli 山吹
Bruno Riva 河元仙

Orario mostra
sabato 15 ottobre ore 12:00-22:00
domenica 16 ottobre ore 11:00-19:00
(domenica dimostrazioni e visite guidate alla mostra)

ingresso libero

Evento promosso dal Forum della Città Mondo e dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Milano

consolato_giap_milano-small

 

Con il patrocinio del Consolato Generale del Giappone a Milano.

150° Logo

 

Evento inserito nelle celebrazioni ufficiali del 150° Anniversario delle relazioni tra Giappone e Italia.

LOGO ambasciata_del_giappone

Per celebrare il 150°Anniversario delle relazioni tra Giappone e Italia, l’associazione culturale shodo.it presenta una performance calligrafica del maestro Bruno Riva, membro della Japan Educational Calligraphy Federation (Nihon Kyōiku Shodō Renmei). La performance è accompagnata da una mostra di calligrafie giapponesi contemporanee che sarà visitabile per due giorni nello Spazio delle Culture al MUDEC.

La calligrafia in Giappone è stata in ogni epoca un importante strumento di espressione culturale, considerata allo stesso livello artistico della pittura. Oggi si confronta con le avanguardie contemporanee pur mantenendo vivi tutti gli elementi della tradizione, e viene praticata dai giapponesi ma anche da artisti occidentali. Rappresenta quindi uno splendido esempio del dialogo tra antico e moderno, oriente e occidente, che caratterizza la cultura giapponese di oggi.

Durante la performance il maestro Riva scriverà due testi poetici su tela di grande formato (circa 2 x 14 metri).
La poesia in caratteri cinesi (kanji) scritta in orientamento orizzontale, da destra a sinistra, è il primo verso di un componimento del monaco Zen Ryōkan Taigu (1758-1831) mentre la poesia in alfabeto sillabico (kana), scritta in orientamento verticale su più colonne liberamente organizzate, da destra a sinistra, sulla parte iniziale della tela, è un waka di Abe no Nakamaro (698-770) che faceva parte della prima antologia imperiale di poesia in giapponese.
Le due poesie esprimono quindi due diverse forme di calligrafia e due diverse epoche della storia culturale giapponese: due diverse anime del Giappone, che vedremo armonizzarsi sulla superficie della tela così come sono in perfetta armonia nel grande flusso della cultura giapponese.

Il titolo «Ama no hara (le pianure del cielo)» è il primo verso della poesia di Abe no Nakamaro, in cui viene evocato il gesto dei viaggiatori che allontanandosi dall’antica capitale per andare verso occidente si volgevano ad ammirare ancora una volta la luna.

Poesia di Ryōkan Taigu 良寛大愚

Cammino lungo un corso d’acqua cercando la sorgente,
ma dove mi sembrava di vederla, stupito,
mi accorgo che la fonte di tutto non si raggiunge mai.
Ovunque il mio bastone si appoggi, scorrono mille rivoli.

(traduzione shodo.it)

步隨流水覓溪源,行到源頭卻惘然。
始悟真源行不到,倚筇隨處弄潺湲。

Poesia di Abe no Nakamaro 阿倍 仲麻呂 (698-770)

Spaziando con lo sguardo
nella piana celeste
scorgo la luna
fare capolino sulla vetta Mikasa
del monte Kasuga.
(traduzione di Andrea Maurizi)

Ama no hara / furisake mireba / kasuga naru / mikasa no yama ni / ideshi tsuki ka mo
天の原ふりさけ見ればかすがなる三笠の山に出でし月かも
(あまの原ふりさけ見ればかすがなるみかさの山にいでし月かも)

 

Mudec-shodo-2016-locandina-OK

Associazione culturale shodo.it
via Paolo Sarpi 36
20147 Milano
www.shodo.it

Cartella stampa: http://www.shodo.it/mudec-shodo-press/

Mostra a Milano: Kanpai 乾杯 Ganbei

L’associazione culturale shodo.it presenta la mostra

Kanpai 乾杯 Ganbei

Il brindisi e il convivio nella poesia giapponese e cinese

calligrafie di Bruno Riva
dal 14 al 19 dicembre 2015

Arte Giappone
Vicolo Ciovasso 1 – Milano

La mostra è aperta tutti i giorni
dalle 14:00 alle 19:00

kanpai - Mostra di Bruno Riva1

Ikebana 生け花 di Antonietta Ferrari (Centro di Cultura Giapponese)
Choko 猪口 (bicchierini per il sake) di Enrica Negri
Fotografie di Flavio Gallozzi

PROGRAMMA

Lunedì 14 dicembre
ore 18:00
inaugurazione e brindisi di apertura, con una presentazione di Carmen Covito

Martedì 15 dicembre
ore 18:00 “Forma e ritmo nello shodō”
conferenza di Marcello Ghilardi

Mercoledì 16 dicembre
dalle 15:00 alle 18:30
lezione di calligrafia (è richiesta la prenotazione)

Giovedì 17 dicembre
ore 18:00 “Hyakunin Isshu: poesie di cento poeti”
conferenza di Andrea Maurizi

Venerdì 18 dicembre
dalle 14:00 alle 17:00
lezione di calligrafia in kanji (è richiesta la prenotazione);
ore 18:00 “Sake, bevanda per gli dei”
conferenza di Graziana Canova Tura in dialogo con Carmen Covito

Sabato 19 dicembre
dalle 14:00 alle ore 17:00
lezione di calligrafia giapponese in kana (è richiesta la prenotazione);
ore 18:00
brindisi finale e chiusura della mostra

Kanpai 乾杯 Ganbei

Le conferenze sono a ingresso libero fino ad esaurimento dei posti disponibili.
Per partecipare alle lezioni è necessario prenotare scrivendo a katia@shodo.it

Kanmpai - mostra di Bruno Riva

 

Seminario di calligrafia e sigillografia

con il maestro Bruno Riva
5° Dan (Japan Educational Calligraphy Federation)

a Savosa (CH)
da venerdì 28 agosto a domenica 30 agosto 2015

sigilli-seminario

Programma

Progettazione e realizzazione di sigilli personali
Le nostre creazioni calligrafiche richiedono l’apposizione di impronte di sigilli di varia dimensione e foggia. Per completare in modo conveniente le calligrafie che creiamo in forme di scrittura e in stili diversi, ci servono sigilli caratterizzati da un “peso visivo” e da un’espressività adeguati. Anche a chi è poco più che principiante, considerando le notevoli variazioni di dimensione dei fogli che può usare, servono almeno due o tre sigilli di firma di misure diverse. In questo seminario potremo progettare e realizzare nuovi sigilli. Ogni partecipante sarà aiutato nella progettazione e nella realizzazione. Chi non avesse ancora un nome d’arte, o volesse cambiarlo, dovrebbe prendere contatto prima del seminario per trovare un nome adeguato e i relativi caratteri.

sigillo-1

La progettazione del sigillo richiede innanzitutto la scelta dello stile dei caratteri da usare tra quelli presenti nei dizionari e in seguito l’elaborazione della composizione. L’armonizzazione dei caratteri che compongono il nome è molto importante e dev’essere eseguita nelle dimensioni reali del sigillo da incidere in modo che quanto progettato sia effettivamente realizzabile con gli strumenti a disposizione.
Per la realizzazione dei sigilli sono strettamente necessari solo la pietra da sigilli e uno scalpello adeguato. Chi non avesse gli scalpelli specifici da sigilli potrà averli in prestito o acquistarli, così come potrà acquistare la pietra.
Possono servire inoltre per la realizzazione dei sigilli: uno specchietto da trucco, uno spazzolino da denti, una matita (mina morbida: da HB a 6B), uno straccetto, una lente, carta vetrata/abrasiva a granulometria finissima.

sigilli 1

 

Firma
Secondo le necessità dei partecipanti dedicheremo un tempo adeguato alla scrittura a pennello della firma nelle forme regolare, semicorsiva e corsiva. Ognuno potrà disporre di modelli adeguati da copiare e usare secondo le necessità.

firme-esempi-classici

 

Esami della Japan Educational Calligraphy Federation
Chi lo desidera potrà dedicare una parte del seminario all’elaborazione degli esami di kana o di kanji della sessione autunnale che scade alla fine di settembre.

 

Sigillo di Gao Xiang 1716

 

I posti a disposizione sono limitati; è necessario prenotare entro il 20 agosto.

Per informazioni e prenotazioni
bruno.riva(CHIOCCIOLA)edu.ti.ch
katia(CHIOCCIOLA)shodo.it

Nota: la dicitura (CHIOCCIOLA) nei nostri indirizzi è una misura antispam: deve essere sostituita con @