Nakajima Hiroyuki

Nakajima-luna

 

 

“Anche il gesto fa parte dell’opera, è una delle forme in cui mi esprimo: la mia opera è l’azione convertita in linee e forme sulla carta mediante il pennello. ”

“Se nelle linee tracciate dal pennello non si vede il mio respiro, l’opera non è autentica.
Il tratto e il gesto appresi con una lunga pratica possono rispecchiare la mia interiorità.”

Nakajima Hiroyuki
中嶋宏行

 

 

 

 

Le opere del maestro Nakajima si basano sulla pratica della calligrafia giapponese, ma scavalcano i confini della calligrafia contemporanea (“sho”) collocandosi nel più generale ambito artistico dell’espressionismo astratto.

Nato in Giappone nel 1956, Nakajima Hiroyuki iniziò a studiare calligrafia all’età di 6 anni e ne continuò la pratica fino al termine del corso post-laurea di Industrial Engineering Study “architectonics” presso la Chiba University. Intorno ai trent’anni scelse di intraprendere la via dell’arte e incominciò a creare lavori basati sulla calligrafia giapponese. Allo stesso tempo, iniziò a tenere performance artistiche.
Le sue opere sono influenzate dalla sua conoscenza del Tai Chi, che iniziò a studiare intorno ai vent’anni.
Espone e tiene esibizioni e performance in Italia, Francia, Finlandia, Germania e Stati Uniti.
Nel 2010 ha aperto una sua scuola di calligrafia a Tokyo.
Vedi il suo sito ufficiale:

www.sho-jp.com

 

Nakajima-fiore Nakajima-terra

 

 performance-nakajima-2010

 

 


Facebookgoogle_plusredditpinterestlinkedinmail